Under 17. La stagione del CAB Stamura parte dal Torneo di Roseto

Un importante week end di interesse nazionale per iniziare una stagione dalle grandi prospettive e aspettative. Il gruppo CAB Stamura classe 2005-2006, prossimo a disputare il campionato Under 17 Eccellenza e parallelamente quello senior di Serie D, sarà di scena nel primo week end di ottobre nel Torneo di Roseto organizzato dalla locale Società abruzzese e a cui partecipano 8 realtà di livello assoluto.

Due gironi da quattro squadre ciascuno, fase di qualificazione che vedrà il suo inizio il 1°ottobre e il completamento il giorno successivo con due partite. Domenica 3 l’epilogo con lo svolgimento delle finali. Il tutto sul campo principale del PalaMaggetti e l’impianto della Palestra “D’Annunzio”.

Il CAB Stamura di coach Sandro Pozzetti è inserito nel Girone con Olimpia Milano (esordio il 1°ottobre alle ore 17.30 alla “D’Annunizio”) i padroni di casa del Roseto e Oxygen Bassano. Nell’altro girone ci sono Stella Azzurra Roma, Victoria Libertas Pesaro, Aurora Desio e One Team Forlì. Dopo il debutto con Milano i biancoverdi giocheranno alle 8.30 del mattino di sabato contro Roseto, nel pomeriggio alle ore 18.30 ultima sfida del girone contro Bassano. Domenica 3 ottobre si giocano le finali con ogni squadra che sarà chiamata a disputare l’ultima partita con la squadra che ha avuto lo stesso piazzamento nell’altro gironcino a quattro.

Un primo banco di prova dunque per il nuovo gruppo stamurino che è formato da atleti classe 2005, reduci dall’ultimo campionato Under 16 Eccellenza finito con la finale Interregionale, e alcuni 2006 arrivati dalla vittoria del titolo U15 Eccellenza Marche-Emilia Romagna. A questo nucleo sono stati inseriti tre elementi di valore come i lunghi Tamboura e Barletta e l’atleticità di Genovese. La squadra stamurina è affidata alla garanzia tecnica di coach Sandro Pozzetti affiancato da Leonardo Castracani e dal senior coach Stefano Pellegrini.

Gli avversari del CAB Stamura al Torneo di Roseto sono di primissimo ordine. Nella prima partita i stamurini si troveranno davanti l‘Olimpia Milano di coach Pogliaghi che al suo interno può vantare eccellenze nazionali sia dell’annata 2005, come Gianmarco Fiorillo, che del 2006, i vari Davide Toffanin, Giulio Volontè e l’ottimo Samuele Miccoli.

Focus incentrato sull’Oxygen Bassano che da anni è ormai nell’elite del panorama under nazionale. In estate sono stati reclutati elementi di grande interesse come Timoty Van Der Knapp, dalla Scaligera Verona e già messosi in mostra nelle ultime apparizioni con la selezione regionale veneta, Denis Allegro, da Pordenone dove ha vinto l’ultimo campionato U16, Michael Tomasin, da Sanvendemiano, e soprattutto quel Matteo Porto, talento romano con prime esperienze in Azzurro che lo scorso anno era finito anche sui taccuini di club europei come il Baskonia che lo ha “provato” per un workout. Di grandissima qualità anche i classe 2006 dell’Oxygen. Su tutti Leonardo Valesin, ritenuto da molti il numero 1 in Italia della sua annata. Con l’atletico playmaker ci sono poi i coetanei Dame Sarr, Andrea Doneda e Matteo Rinaldin, tutti giocatori di grande interesse e futuribilità. Carne al fuoco non manca di certo per Bassano che presenterà in Abruzzo una formazione di grandissimo valore e qualità.

Come del resto farà sicuramente la Stella Azzurra Roma la cui Under 17 ha vinto alcune settimane fa il torneo “Dudi Krainer” di Gorizia superando in finale proprio Milano. Livello top anche nei nerostellati di coach Paolo Traino. In estate nella Capitale è arrivato Giulio Giannozzi, guardia fiorentina presa dalla Fortitudo Bologna e inserita anche nel gruppo della Serie A2 capitolina. Altro nome di interesse della Stella è il 2005 Gabriele Kavosh, così come è folto di nomi da seguire la lista dei 2006 (Piccirilli, Forconi, Santinon e Morigi, questi ultimi due altri neo arrivati nella foresteria rispettivamente da Varese e Desenzano).

In Abruzzo sarà presente anche la VL Pesaro pronta a rinnovare la sfida al gruppo stamurino nell’ennesimo nuovo capitolo della “saga” di scontri storici tra le due formazioni che hanno scritto la storia recente in ambito regionale degli ultimi anni. A completare il lotto delle squadre presenti a Roseto i padroni di casa pronti a sfoderrare prodotti di un territorio così abbondante di giocatori, l’One Team Forlì, a rappresentare una Società che sta crescendo esponenzialmente negli ultimi anni a livello giovanile, e la storica realtà dell’Aurora Desio che desta curiosità anche per il suo gioiellino 2006, Stefano Turchetti.

Questo il calendario del Torneo di Roseto

venerdi 01.10
ore 17.00 Stella Azzurra-VL Pesaro
ore 17.30 CAB STAMURA-Olimpia Milano
ore 19.00 One Team Forlì-Aurora Desio
ore 19.30 Roseto-Oxygen Bassano

sabato 02.10
ore 8.30 Roseto-CAB Stamura
ore 9.00 Stella Azzurra-One Team Forlì
ore 11.00 Aurora Desio-VL Pesaro
ore 12.00 Olimpia Milano-Oxygen Bassano
ore 16.30 Stella Azzurra-Aurora Desio
ore 16.30 One Team Forlì-VL Pesaro
ore 18.30 Roseto-Olimpia Milano
ore 18.30 CAB Stamura-Oxygen Bassano

domenica 03.10
ore 9.00 finale 7-8 posto
ore 9.00 finale 3-4 posto
ore 11.00 finale 5-6 posto
ore 11.00 finale 1-2 posto