Serie D. Squillo CAB Stamura. A Pesaro arriva il primo sorriso esterno

Al quarto tentativo arriva il successo. Il CAB Stamura, sempre sconfitto finora nei tre precedenti incontri, espugna la “Celletta” casa del Pesaro Basket centrando così la prima vittoria lontano da casa della stagione. Successo meritato per i biancoverdi di Pasqualini che prima subiscono il ritmo dei padroni di casa e sbagliano molto, poi reagiscono e riescono a rimontare. Il finale è punto a punto e premia gli ospiti dorici che possono finalmente festeggiare anche in trasferta.

Pasqualini deve rinunciare a Canali vittima di un incidente stradale (…tutto bene…) e per la prima volta porta a referto gli under 18 Gospodinov e Gnoffo che alla fine si comporteranno molto bene. Pesaro, farcita di giocatori esperti, si mette in vantaggio nel primo quarto sfruttando gli errori in attacco e una difesa poco attenta, specie sul perimetro, dei stamurini. 20-16 lo score del 10′, un divario che aumenta nella seconda metà di terzo quarto dopo il CAB Stamura rischia di crollare. All’intervallo, infatti, Pesaro è avanti 52-33 e le urla di Pasqualini nello spogliatoio si sentono fino ad Ancona.
La squadra recepisce il messaggio del suo tecnico e nella ripresa cambia faccia. Difesa più aggressiva e le percentuali al tiro dei pesaresi di conseguenza diminuiscono così come aumenta la fiducia degli ospiti. Le squadre arrivano a contatto e a 2′ dalla fine il CAB riesce a mettere il naso avanti. Finale equilibrato con dorici avanti di 2 punti (72-70), Di Battista viene mandato in lunetta ma sbaglia entrambi i liberi, nel ribaltamento anche Pesaro va sulla linea della carità con Vincenzetti che realizza il primo libero  (72-71) ma non il secondo che avrebbe mandato tutti in parità. A rimbalzo domina Gospodinov che toglie lo zero dalla casella delle vittorie esterne.

Pesaro: Corsini 3, Siepi 18, Vincenzetti 3, Baiocchi 2, Polveroni 6, Zeppa 12, Giudici 3, Nesti 7, Sorcinelli 5, Forzelin 12. All. Ercolessi
CAB Stamura Ancona: Guercio, Mazza, Biasco 12, Monteriù 13, Trovamala 4, Sabbatini 9, Pietroni 3, Gospodinov, Di Battista 9, Gnoffo 3, Naspi 19. All. Pasqualini

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.