Serie D. Il CAB Stamura inizia la seconda fase con la sconfitta di Fabriano

Si spegne negli ultimi 5′ la bella prova del CAB Stamura nella prima giornata della seconda fase del campionato di Serie D. Alla Palestra “Mazzini” di Fabriano i ragazzi di Sandro Pozzetti lottano ad armi pari contro i padroni di casa del Bad Boys, tengono anche per larghi tratti il vantaggio in mano ma commettono troppi errori negli ultimi attimi di gara e vengono così superati dai bravi padroni di casa in una partita ben giocata da due squadre giovani che hanno dimostrato il loro volto migliore in tutti i 40′.
Equilibrio nel primo quarto con Fabriano avanti al 10′ ma di appena un punto (17-16). Nel CAB Stamura Paoletti e Tamboura sono in grande serata (41 punti in due sui 63 di squadra) e i biancoverdi si prendono il vantaggio nel secondo quarto chiudendo avanti 33-37 il primo tempo. Il terzo quarto è il momento migliore dei cartai che ribaltano la partita riportandosi sopra 59-52 al 30′. Il CAB Stamura è bravissimo a rimanere aggrappato alla partita nonostante le difficoltà. Sotto canestro Tamboura fa valere i suoi centimetri e le leve sterminate. I dorici recuperano e segnano con Paoletti la tripla del controsorpasso a 5′ dalla fine (61-63). Il nuovo vantaggio invece di galvanizzare mette paura ai stamurini che non riusciranno più a segnare. Fabriano riparte allora trascinata dall’ottimo Caloia (24 punti e non per niente gioca in A2). Il CAB Stamura fallisce un paio di occasioni per rimanere agganciato e può solo assistere allo strappo finale del Bad Boys che arriva sul traguardo a braccia alzate. Finale 72-63 e inizio amaro di seconda fase per i ragazzi di Pozzetti. Prossimo turno in programma il 10 aprile al Palascherma contro Senigallia.

Tabellino CAB Stamura: Radatti 5, Virgili 7, Filippetti 3, Tamboura 21, Paoletti 20, Catana 5, Piccionne, Covacci, Barletta.