One Team Cup 2018. Trionfa il CAB Stamura

Altra dimostrazione di forza, talento e profondità dell’organico per il gruppo 2005 del CAB Stamura di coach Fabio Orlandini. Proprio nei giorni in cui arriva l’ufficialità della matematica vittoria del campionato Under 13 elite (assegnato il 20-0 a tavolino contro la Poderosa Montegranaro protagonista di irregolarità nei documenti di identità) i biancoverdi stamurini si portano a casa l’ One Team Cup 2018, torneo organizzato dalla One Team Forlì arrivato alla seconda edizione e destinato a durare a lungo vista l’impeccabile precisione con cui è stata messa in piedi.  Una vittoria limpida e cristallina come il talento e la futuribiità di questo gruppo che sembra proprio non conoscere ostacoli arrivando al suo ennesimo successo stagionale. Partita un pò a fari spenti, la squadra di Orlandini è cresciuta in maniera importante durante l’anno cogliendo soltanto consensi. Il percorso quasi-netto in campionato (una sconfitta in 22 partite arrivata a fil di sirena in trasferta) e una ricca sequenza di tornei vinti a partire da quello in estate a Fermo, passando poi per quelli di Fano, Jesi e Marsciano. Una serie (partita lo scorso anno da Jesi e Recanati) che si allunga con la vittoria di Forlì arrivata al termine di una tre giorni dove i tanti addetti ai lavori presenti in Romagna non hanno potuto far altro che ammirare e complimentarsi per la bontà di questa squadra.
Il cammino in Romagna iniziava con la debordante vittoria contro Trieste. 124-20  con poche repliche, e subito dopo il bis contro i padroni di casa dell’One Team (82-47). Girone di qualificazione terminato con il  terzo successo contro i bolognesi del Pontevecchio (2a forza del campionato emiliano-romagnolo). Primo posto e semifinale incrociando la seconda dell’altro girone, cioè quel Vigodarzere arrivato a Forlì da imbattuto e sconfitto dalla VL Pesaro nella sua terza partita del torneo. Il CAB Stamura non teme confronti, parte fortissimo e poi gestisce fino al 79-53 che spiana la strada ai biancoverdi per la finale.
Nell’ultimo atto il “clasico” per eccellenza. Altro, ennesimo, capitolo stagionale contro la Victoria Libertas Pesaro grande rivale nell’appuntamento stagionale numero 5 con un bilancio di 4-1 per i colori dorici. Partita bellissima per intensità e anche per le giocate che i pur piccoli cestisti in campo sanno dare. Il CAB Stamura parte fortissimo, nel primo quarto c’è forse la migliore pallacanestro prodotta dai ragazzi di Orlandini in questa trionfale stagione. 26-8 per i dorici al 10′ con Pesaro che però è capace a rientrare con un eccellente secondo quarto. All’intervallo i biancoverdi conducono 38-33 e a inizio di ripresa la VL sarà addirittura capace di rimontare definitivamente e mettersi a condurre. A quel punto però il CAB Stamura trova nuovamente il bello smalto dell’inizio. Difesa attenta e un attacco che torna a pungere. Alla fine del terzo quarto il punteggio dice 56-49 con il pericolo che forse è davvero scampato. E il quarto periodo torna a essere interamente colorato di biancoverde. Pesaro (per l’occasione arricchito anche da un paio di prestiti arrivati da altre squadre) sbatte contro il muro dei dorici. Il vantaggio torna a essere in doppia cifra e ci si avvia alla passerella finale. Orlandini pulisce la panchina, tutti i suoi effettivi danno qualcosa. Alla fine è vittoria (80-59) e la festa può iniziare.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.