Disposizioni su avvio campionati giovanili maschili

Si è svolta nei giorni scorsi una riunione sulla piattaforma Zoom tra i vertici del Comitato Regionale FIP Marche e i rappresentanti delle Società con squadre iscritte ai campionati giovanili maschili. All’ordine del giorno le disposizioni in vista dell’avvio dei vari tornei under a qualche settimana di distanza dal fondamentale ritorno dei ragazzi in palestra per gli allenamenti.

Per quanto riguarda i campionati di Eccellenza (cioè quelli che portano all’assegnazione dello scudetto di categoria e quindi U20Gold, U18/16/15Ecc e U14Elite) il Comitato Regionale resta in attesa di ricevere informazioni dal Settore Giovanile FIP. Comunicazioni relative al fatto o meno che questi tornei trovino il loro epilogo nelle relative Finali Nazionali come da regolamenti iniziali. In base a queste informazioni dettate dall’organo centrale della Federazione verranno poi di conseguenza stabilite le date di inizio e formule di svolgimento dei tornei. Qualora non fossero previste le Finali Nazionali questi campionati assumerebbero valore regionale con un inizio previsto non prima del week end 10-11 aprile 2021.
Questa data sarà anche quella in cui partiranno i Campionati Regionali (U18/16/15/14/13 Silver + U13 Elite). Per queste competizioni non sono previste Finali Regionali come negli anni scorsi, e avranno una formula di girone all’italiana con semplice andata e ritorno. L’idea è quella di formare per ogni campionato gironi composti da 6/7 squadre. Ogni Società iscritta può scegliere liberamente se iniziare a giocare le partite di propria competenza con la possibilità di recuperare le gare non giocate entro il termine definito per il proprio campionato. Solo a torneo ultimato le gare non disputate verranno omologate 20-0 o 0-0 senza veder applicate sanzioni amministrative a carico delle Società. Tutte le squadre iscritte entro i termini stabiliti dalle Disposizioni Organizzative 20/21 mantengono la proprio adesione. Iscrizioni che sono anzi state riaperte per permettere a qualche Società di partecipare a Campionati ai quali inizialmente non avevano aderito. Quest’ultimo punto non riguarda il CAB Stamura visto che la Società biancoverde aveva già provveduto a iscrivere i propri gruppi in tutti i campionati previsti nell’anno sportivo 2020/2021.